Auguri ai ragazzi e alle famiglie

Santo Natale 2020

Il popolo che camminava nelle tenebre, vide una grande luce…

Cari ragazzi gli auguri di Natale di quest’anno sono particolarmente difficili. Mai come ora aspettiamo la luce del Natale del Signore a rischiarare le tenebre.

In primo luogo, a nome mio e di tutti gli insegnanti,  un grazie riconoscente. Perché venite a scuola tutti i giorni con gioia nonostante le tante cose belle a cui avete dovuto rinunciare.

Grazie dei vostri sorrisi dietro le mascherine!

Quest’anno, in particolare, vorremmo augurarvi un Natale di gioia, speranza e anche di intelligenza. Intelligenza, come dice l’etimologia della parola, è la capacità di leggere in profondità ciò che ci circonda.

In questo momento intelligenza è essere previdenti e responsabili; adattarsi, senza soffrire troppo per le rinunce, perché si riconosce che sono per il bene di tutti.

Intelligenza sarà anche ricordare e fare tesoro di quello che abbiamo vissuto, quando finalmente sarà finito. Sarà ricordarsi della lentezza, della sobrietà e del fatto che siamo fragili e soprattutto abbiamo bisogno gli uni degli altri.

Intelligenza è aspettare con fiducia che le cose migliorino e soprattutto essere grati di tutto quello che riavremo .

Infine, intelligenza sarà a far tornare tutto non come prima, ma meglio di prima.

Vivete allora un Natale pieno di grazia, speranza, intelligenza e dell’affetto dei vostri cari.

Un augurio di cuore a tutte le vostre famiglie.

Un abbraccio, M.Elena Casarini

 

Rispondi